Come diventare croupier di casino in ItaliaUno dei mestieri più amati nell’ambito dei casino online o in presenza è certamente quello del croupier. Egli è il centro, il punto nevralgico, il cuore del gioco d’azzardo ed è colui che materializza le fortune e le sfortune dei giocatori.

In apparenza si tratta di un lavoro come un altro ma richiede, al dontraio, una grande capacità matematica poiché il croupier è chiamato anche a calcolare le vincete e le perdite dei suoi clienti o giocatori. Oltre alle doti che potremmo definire “innate” non è errato parlare di una necessaria manualità poiché egli deve essere in grado di realizzare gesti rapidi e precisi che, certamente, non sono affatto scontati o naturali ma frutto di ore ed ore di allenamento ed esperienza.

Non ultimo, un buon croupier deve avere un’ottima parlantina, deve intrattenere i giocatori e deve saperci fare sia nei momenti di vittoria che, soprattutto, in quelli di sconfitta. Egli dovrà infatti essere in grado di gestire qualsiasi situazione gli si presenti al tavolo, dal giocatore arrabbiato con il banco a quello che se la prende con un altro giocatore.

Vi è poi una sottile differenza tra le mansioni di un croupier e quelle di un dealer. Il secondo è un croupier specializzato nel gioco del poker inteso nella sua variazione più polare: il texas Hold’Em. Il dealer è un mazziere da torneo o da gioco cash e tende a specializzarsi in una delle due attività. Si tratta di una professione particolarmente ambita che, come vedremo, non è semplice da riuscire a guadagnare. Nel nostro paese, l’attività può essere intrapresa grazie ad una delle tre scuole presenti sul territorio. Stiamo parlando del Centro Formazione Croupier, della Scuola Croupier Chilton e della Scuola Croupiers Fasano. Tutte e tre le realtà assicurano un’abilità garantita una volta usciti di lì e sono tutte e tre presenti in modo diffuso in Italia con sedi che vanno da Milano a Palermo passando per Torino, Padova, Roma, Fasano, Napoli, Reggio Calabria o Catania.

I corsi hanno delle durate variabili, così come i prezzi. Alcuni costano poche centinaia di euro mentre, al contrario, alcuni corsi professionalizzanti vengono venduti al prezzo di 2.500 euro.

Per riuscire a fare carriera in quest’ambito vi sono alcuni necessari requisiti da soddisfare. Infatti, l’ingresso nelle scuole da croupier o dealer non è semplicissimo e prevede alcuni piccoli passi necessari da effettuare prima di accedervi. Si tratta, come abbiamo detto, di corsi con un’altissima percentuale di occupazione e, in quanto tali, richiedono agli iscritti un qualcosa in più. Tra i requisiti fondamentali troviamo la necessaria assenza di precedenti penali (o fedina penale pulita), l’assenza di tatuaggi visibili, una buona conoscenza dell’inglese e una buona conoscenza della matematica, oltre all’ovvia maggiore età al momento dell’iscrizione.

Un’ultima cosa da sapere è lo stipendio del croupier in Italia. Ovviamente, tale importo è indicativo e può cambiare sulla base dell’esperienza del croupier, della sua abilità e dell’azienda che lo cerca. In media, il croupier inesperto guadagna tra i 1.000 e i 1.5000 euro al mese più le mance. I croupier più esperti possono arrivare anche a raddoppiare queste cifre, fino al ruolo di pit boss che vale all’incirca 4.000 euro al mese.