Black JackInnanzitutto vi vorremmo svelare un segreto : i cornetti rossi, amuleti e zampe di coniglio non funzionano. Non c’è neanche un tavolo fortunato o un momento fortunato o un dealer fortunato, mi spiace per voi ma il Blackjack è scienza. E fortuna. Possiamo però provarci a vincere con sto gioco, famosissimo in tutto il mondo e amato da chi cerca di sfidare la sorte ma con un tocco di suspense in più.

Tutti abbiamo sentito dire che al Blackjack online per soldi si vince contando le carte. Quindi iniziando magari in modalità demo per cominciare a prendere confidenza e senza perdere soldi cercheremo di contare le carte. Metodo per i più assolutamente inutile. Ma studiamolo un attimino : il conteggio delle carte funziona suddividendo mentalmente le carte basse (cattive) da quelle buone (alte) e capendo quindi ad un certo punto del gioco quale carta dovrebbe uscire. Mai impegno mentale si rivelò più inutile.

Un altro metodo potrebbe essere quello di contare gli assi – e questo è molto più semplice da attuare. Un metodo che tutti vorrebbero poter attuare e ci darebbe sicuramente più vantaggio è quello di vedere le carte coperte del dealer – potrebbe essere una disattenzione del dealer, uno scorcio quando il dealer fa scorrere la carta o quando alza uno spigolo con un unghie. Ovviamente una sbirciatina data bene ci può dare un bel vantaggio.

Stessa situazione quando il giocatore riesce ad intravedere (magari per una mossa sbagliata del dealer) la carta che verrà dopo. In questo caso potrebbe decidere se stare o raddoppiare la puntata. Il metodo dell’edge sorting consiste nel riconoscere le asimmetrie sul retro delle carte – questo metodo diventò popolare dopo una causa che costò diversi milioni di dollari ad un giocatore che perse la sua battaglia contro due casino che lo accusarono di aver vinto solo grazie all’utilizzo del metodo dell’edge sorting – senza il quale – affermano i due casino coinvolti – non avrebbe vinto. Questa supposizione è tutta da verificare in realtà ma il giudice diede ragione ai casinò e il giocatore fu costretto a risarcire più di 10 milioni di dollari vinti.

Un metodo da professionisti e abili giocatori è sicuramente quello del taglio delle carte – questo metodo ci permette se siamo abili ed esperti giocatori di tagliare il mazzo esattamente nel punto giusto (ad esempio sappiamo che quella che verrà messa in mezzo sarà la 52° carta e contando le carte precedenti sappiamo a quel punto che carta avrà il dealer o capiterà a noi – vantaggio non indifferente pensandoci bene).

Una volta si poteva azzardare contando e monitorando le mischiate – ultimamente questo metodo si è perso, un po’ per merito della conoscenza di metodi molto più convenienti, un po’ per l’introduzione del mischiatore automatico. Un high roller può avere a disposizione un cashback sulle perdite. Si ok, lo sappiamo, non è un metodo per vincere, ma può essere considerato un incentivo a giocare e scommettere. Tutti i casino lo mettono a disposizione degli high roller, dopotutto, nessun casino ha interesse a perdere un gran giocatore per qualche perdita, quindi questo metodo è amatissimo dai giocatori più accaniti.