Poker a tre carteIl mondo del gioco d’azzardo non si esaurisce con i grandi classici del gioco come possono essere il blackjack, il poker o la roulette. La storia è piena di tantissimi e straordinari titoli che non tutti i giocatori conoscono e, tra questi, vi è certamente il poker a tre carte. Questo gioco si distingue dal poker classico e dalle sue tante varianti proprio per il numero di carte che si utilizzano in una mano.

Difatti, il poker a tre carte offre al giocatore la possibilità di battere il dealer con una mano composta da tre carte e a vincere sarà il giocatore con la combinazione migliore

Il gioco segue delle regole particolari ma abbastanza semplici. Iniziamo dal dire che il giocatore riceverà direttamente le tre carte coperte e il dealer se ne consegnerà altrettante tre, sempre coperte. Se il giocatore è sicuro della propria mano può giocarla direttamente ed effettuare una puntata, diversamente potrà lasciare il gioco.

Il dealer può qualificarsi con una combinazione detta “regina alta” oppure con una semplice carta migliore. Infatti, come il poker classico, il giocatore che non ottiene una combinazione può comunque affrontare l’avversario e vincere qualora ottenga una carta più alta dell’altro giocatore.

Se il dealer non riesce a qualificarsi restituisce la propria puntata. Diversamente, se il dealer riesce a qualificarsi sfida il giocatore e chi ha la combinazione maggiore vince.

Qualora il giocatore avesse la mano migliore vince e ottiene quanto scommesso dal dealer. Diversamente, se il giocatore perde la mano paga la propria puntata al dealer.

In caso di pareggio tra i due la partita viene detta “congelata” ed entrambi i giocatori ottengono le puntate effettuate.

Qualora un giocatore, pur perdendo la mano, ottenesse un poker, una scala o un colore verrebbe ricompensato con un premio. Diversamente, se si effettua una puntata opzionale detta “Pair Plus” il giocatore vince in base al tavolo con una coppia.

Esiste poi un’ulteriore puntata, detta puntata opzionale 6 card bonus. Si tratta di una puntata in cui il giocatore vince se le tre carte del giocatore e le tre carte del dealer consentono di ottenere un punto del poker a cinque carte pari a un Tris o punto superiore.

Vediamo ora nel dettaglio come vincere le mani e quali sono le migliori combinazioni.

Innanzitutto, è necessario dire al lettore che il poker a tre carte utilizza un mazzo standard da 52 carte (jolly esclusi). Le carte vengono mescolate dopo ogni turno di gioco. Nel poker a tre carte il colore vale meno della scala, ciò perché con tre carte la scala è più difficile del colore. Quando il giocatore e il dealer hanno una mano dello stesso tipo vince chi ha la carta più alta, come dicevamo prima.

Le combinazioni sono carta alta, coppia, colore, scala, tris, scala di colore e mini scala. Quest’ultima è una piccola scala reale in cui sono presenti un asso, un re e una regina.

Il gioco è quindi molto simile al poker normale ma cambiano le combinazioni e le diverse frequenze con cui esse possono capitare.

#StandWithUkraine

#StandWithUkraine - Siamo con il popolo ucraino. La Russia non “solo” sta attaccando il popolo ucraino.
Questa è una guerra contro i valori democratici, i diritti umani e la pace. Possiamo avere un impatto e aiutare con le nostre donazioni.

Opzione 1 Opzione 2